lunedì 25 febbraio 2013

Come costruire una nave spaziale in sole quattromilaseicento mosse

Etichette: ,


Ho sempre provato una terribile invidia per gli appassionati del fai da te. Io fatico a tagliarmi la barba senza finire smerigliato come Leatherface, mentre questi diavoli dei lavori manuali si fanno belli su Instructables con giganteschi carri armati di cartone o riproduzioni fedeli di Pagani Zonda.
Ma ora basta, ora sono stufo, ora gliela faccio vedere io.


Richiamando il sempiterno potere dell'Arte Mucciaccia, proveremo oggi a costruire uno Sparviero Klingon di classe B'Rel, per giunta perfettamente funzionante!
Potrete così apparire dal nulla davanti all'Enterprise, sparare due colpi a vuoto e poi esplodere in mille pezzi! Eccitante, no?



Prima di tutto, raggiungete il vostro negozio di modellismo preferito e acquistate alcuni motorini da mini 4WD, quelli su cui avete speso una fortuna da giovani per il solo gusto di vedere le vostre automobiline andare costantemente in testa coda. Selezionateli bene, ché saranno il sistema propulsivo della vostra nave.
Ne basteranno una manciata di cinquecentomila. Seppure la spesa sembri a prima vista proibitiva, vi permetteranno di portare lo Sparviero a una mirabolante velocità di crociera di sette warp, qualsiasi cosa voglia dire.

Fatto?

Ora andate a rubare venti camion di carta igienica e confiscate nel nome del Soviet Lokee l'industria di colla vinilica più vicina.

Fatto?

Stampate questo cartamodello su un foglio da 130 metri per 88 e usatelo come base per tagliarne le forme su un foglio di compensato, ovviamente della stessa dimensione.










Fatto?

Create una forma tridimensionale con le tre parti di compensato, unendole con dello scotch biadesivo, in genere famoso per non incollare neanche due gomme da masticare ciancicate tra loro.
Ora inondate il vostro modello appena montato di carta igienica e colla vinilica diluita. Mi raccomando, usate più strati di carta igienica in modo da renderlo più solido. Ricordatevi di farvi avanzare un paio di chilogrammi di colla vinilica; vi serviranno più tardi.
Attendete che la foresta amazzonica ridotta in carta-da-culo si indurisca.

Fatto?

Per pulire il modello dalle imperfezioni, aiutatevi con una smerigliatrice angolare, mi raccomando, dalla punta arrotondata.
Colorate il vostro modello di un bel verde "Come sono minaccioso", con delle punte di grigio "MUAHAHAHHAH" sui particolari. Non sto a spiegarvi come lumeggiare o chiaroscurare il modello; chi non lo sa fare, di questi tempi?

Fatto?

Legate i motorini sul retro del vostro Sparviero con del nastro da imballaggio, creando un solo contatto per un'enorme elica. Mi raccomando, bambini: questi lavori elettrici fateli fare a vostro padre. Già, vostro padre. Quel poveraccio che ha perso un pomeriggio a cercare di far girare Windows nella lavatrice.

Fatto?

Montate un amplificatore testata-cassa valvolare da 300 watt sul muso dello sparviero e collegatelo a un lettore mp3 che spari costantemente Mi faccio in quattro di Gigi D'Alessio. Sarà il vostro cannone disgregatore.

Fatto?

Entrate nel vostro fedelissimo modello e raggiungete il ponte di comando indossando un pigiama di Intimissimi. Se volete ricreare la famosa fronte Klingon, un finto culo sul cranio sarà sufficiente per il colpo d'occhio.
Adagiatevi sulla vostra poltrona da comandante in carta igienica e tirate fuori dalla tasca la colla vinilica avanzata.

Fatto?

Aprite la boccia di colla e sniffatela fino a quando non avrete la sensazione di viaggiare nell'iperspazio!
Cosmico, vero? E tutto per non più di 15.000 euro di spesa, quattrocento ore di lavoro e sedici lavoratori a nero!



Cosa abbiamo imparato oggi:
  • il lunedì è un brutto giorno per farmi scrivere;
  • non fidatevi dei siti fai da te, fanno sembrare sciocchezzuole lavori d'artigianato tanto complessi quanto cari; 
  • i klingon hanno una fronte ridicola;
  • l'ho già detto del lunedì?

Spargi il tuo Amore, condividi l'articolo

Post correlati

4 Response to Come costruire una nave spaziale in sole quattromilaseicento mosse

27 febbraio 2013 01:06

hahahahahhaha, uno di quei rari casi in cui scrivo LOL e sto VERAMENTE facendomi grasse e sonore risate!

Irene Generali
28 giugno 2013 17:09

Per la serie, più che fatto

Lokeebot
28 giugno 2013 17:10

Fattissimo :D

mink-ione
24 ottobre 2013 23:14

Mmm é venuto un po' troppo grande ma ce l'ho fatta...................
.........................................................nhaaa nn é vero ( ovviamente ) xD

Posta un commento