mercoledì 17 luglio 2013

Dat App Presents: Requiem per i GdR

Etichette: ,


L’ho fatto di nuovo. Ogni volta giuro che sarà l’ultima, so che sto buttando via il mio tempo e mi riprometto di non cadere ancora in quel banale tranello. E puntualmente ci ricasco. Apro l’app store e consulto la categoria giochi di ruolo.
Che siate fan dei melafonini o degli androidi poco importa, a dirla tutta non serve nemmeno abbiate un furbofonino per cimentarvi nella profonda lettura che segue. Trattasi unicamente di sfogo nerd per il bistrattamento di una categoria che nel migliore dei casi viene semplicemente ignorata. Ma cominciamo dal principio.

Tutto inizia in un’assolata giornata di luglio, quando accaldato cerco refrigerio nel… ok, ok, taglio corto: apro l’app store e nella sezione “classifiche” seleziono la categoria Giochi di Ruolo. Il primo colpo d’occhio è già in parte destabilizzante: si scorgono nitidamente tre giochi per le prime due categorie, “acquistate” e “gratuite”, e se ne intravede un quarto per ognuna. Dall’anteprima in almeno metà dei casi ho pensato «toh guarda, dei cloni di Pokémon», frase di per sé errata anche solo per la presenza di Pokébuilder and Pokécreator for Pokémon, che non indovinerete mai di cosa tratta ma che al contempo sarebbe sicuramente errato definire clone di se stesso.
Ora, io non so voi, ma non avrei definito Pokémon un gioco di ruolo. In effetti non saprei inquadrarlo in una categoria più ampia, fondamentalmente ha coniato un nuovo genere e infatti oggi ci si riferisce a quei giochi gotta catch ‘em all col simpatico appellativo di "cloni di Pokémon". Ma non sono giochi di ruolo, via.

Sì, lo so, dovrei scaricare gli aggiornamenti. Ma mi cagiona fatica assai.

Prendiamoci un minuto per analizzare cosa significhi gioco di ruolo in questo contesto. Penso non si debba prendere in maniera letterale, anche perché a quel punto la totalità delle applicazioni esistenti rientrerebbero nella categoria: in un gestionale di calcio ricopriamo il ruolo dell’allenatore, in un gioco di Formula 1 quello del pilota e via così con gli esempi infiniti. «Prova Skype, munisciti di cuffie e immergiti anche tu nel ruolo dell’operatore di call center!»
Anche no, appunto.
Sarò all’antica, ma per me GdR in senso videoludico è semplicemente un gioco che ti mette nel ruolo di un personaggio specifico, con la sua storia personale, la sua crescita individuale e tutti gli sviluppi/intrecci del caso. Sì, ci dev’essere l’inventario per l’equip e l’avanzamento in PX, altrimenti non vale, perdio!

Ecco, questo è il vero aspetto di un GdR!

Ecco quindi che, tornando alla nostra immagine di preview, notiamo un altro intruso, anzi una coppia: uno dei due si era graficamente travestito da clone di Pokémon ma rientra più nell'altra famiglia di giochi, troppo spesso confusa per GdR: i gestionali.
Con una dose più o meno generosa di componenti strategiche, War of Nations e Dragon City Mobile dovrebbero risultare in questa categoria come un gioco di calcio o di macchine!

Aspetta un momento… ma cos’è quell’iconcina in basso a destra? Mapperlamiseriano! Car Town Streets NO! Ma come c’è finita qui? Vabbe', ok, calma e tranquillità, scorri le immagini per vedere le altre, vedrai che si tratta di un banalissimo errore.
Ora vorrei da parte vostra un minuto di silenzio per il GdR. Con la morte nel cuore ed estremo cordoglio, riuniamoci tutti in cerchio a commemorare un compianto amico, ucciso dai seguenti sicari, con tanto di posizione nella classifica:

Vediamo se indovinate che gioco è. Vi do un indizio: non è Car Town Streets

4. Car Town Streets
5. Road Warrior – Best Super Fun 3D Destruction Car e Ve lo Giuro il Titolo Continuava ma ho Preferito non Investigare Oltre
6. Ragazza Superstar
7. Uccidere i Maiali Volanti – Miglior divertimento e Boia Mondo accendete il Cervello quando decidete uno Stramaledetto titolo!!!
8. Nozze Salon (Versione Italiana) – i giochi più caldi e forse sono io quello che non capisce un accidenti perché pare non si possa dare un nome che conti meno di dieci parole…
9. Spa Salon (Versione Italiana) – i giochi più caldi della Basta mi arrendo

Settima posizione tra i GdR gratuiti signori: mirate la grafica, immaginate il gameplay!


Quasi si urla al miracolo quando in decima posizione ti vedi uno strategico. Armato delle migliori intenzioni cambio fronte; invece di procedere verso destra per scoprire altre immonde creature, vado più in basso perché mi accorgo esserci una terza categoria: Top redditizie. Redditizie per chi? Cioè vogliono seriamente farmi credere che giocare a Ragazza Superstar, incrollabile presenza nella chart, stavolta addirittura in quarta posizione, possa essere in qualche deviato modo redditizio? Non temete: Yahoo! Answers corre in nostro aiuto, come sempre.

Grazie di esistere, Yahoo! Answers

Insomma, con buona pace per il nome della categoria me la spulcio per bene e assisto a un altro fenomeno non preso in considerazione in principio. Ora non ti dico che mi devi mettere solo i giochi in italiano, all’inglese ci arrivo e, con un po’ di sforzo, è alla portata di molti. Ma gli ideogrammi anche no! Come ti aspetti che possa scaricarmi un gioco che mi confonde e perplime già dal titolo? No, non parlo di Ragazza Superstar, ma di svariati affari giapposinocoreani non meglio precisati.

Mastro Lindo e la quest della Saponetta Scivolosa. I tre disegni raffigurano lo stesso personaggio durante la sua evoluzione nella storia. 


E io mi fermerei anche qui ma lo scempio, ve lo giuro, continua, oh se continua! Di seguito, le prime tre nomination di sicari che ambiscono alla top 10 per l’uccisione del GdR, divisi per categoria.

Acquistate
11. Soccer Superstars 2011 Pro
22. Drag Racer Pro Tuner
35. Tap Farm
(se non altro hanno imparato ad assegnare i nomi!)

Gratuite
18. MotoGP Fantasy Manager 2013
20. Stella Salon (con tanto di solita manfrina copiaincollata nel nome invece che nella descrizione!)
24. Pizza Shop – Mr Bean Edition

Top Redditizie
14. Campus Lite
20. Juventus Fantasy Manager 2013
23. Gioco della Guerra (obbligatoria inclusione per il ricercato lavoro di localizzazione)

Ma lasciarlo in inglese ogni tanto proprio no, eh?




Deo Divvi, non pago di bloggare a vanvera, è anche impegnato in 2 progetti largamente attinenti al mondo del fantastico: Enascentia, universo fantasy ambientazione de "Il Cubo di Enascentia" e del Gioco di Ruolo in uscita a Lucca 2013, e Thy Shirt, un sito di magliette nerd.

Spargi il tuo Amore, condividi l'articolo

Post correlati

4 Response to Dat App Presents: Requiem per i GdR

Cesare
17 luglio 2013 17:16

Qualche giorno fa, dopo aver letto "Master Pippa" mi è venuta un po di nostalgia di giochi di ruolo e quindi mi sono messo a carcare sul Play store (Android).
Incredibilmente ho trovato qualche titolo che ci si avvicina (anche se in cuor mio so che per quanto sia ben fatto, non sarà mai bello come farlo alla vecchia maniera)
Ti lascio qualche titolo:
- Pixel dungeon (vintage)
- Arcane quest (vintage)
- Dungeon Hunter 1,2,3,4 ( grafica fighettosa )

PS per trovare qualche titolo decente ho dovuto cercare "dungeon"

Deo Divvi
17 luglio 2013 18:57

Mille grazie per il contributo! Studieremo. Ah, se studieremo!
Tra l'altro Pixel Dungeon è già in circolo nelle vene giocose di tanti amici. Prima o poi dovrò arrendermi al provarlo.

Big Cat
18 luglio 2013 12:03

Ehm...c'è un mio amico che vorrebbe sapere come si chiama il gioco da cui è tratto lo screenshot SERIO, quello che sembtra un gioco di ruolo e non una simulazione di rappresentanti di prodotti per acconciatori di capelli.
Grazie (dal mio amico).

Deo Divvi
18 luglio 2013 17:56

Un mio amico mi ha detto che si chiama Avabel Online. Ma sai come funziona questo telefono senza fili tra amici: ora che arriva al tuo potrebbe essere diventato "Ah, vabbé, è online"

Posta un commento